Filler con Acido Ialuronico

FILLER CON ACIDO IALURONICO

 

A cosa serve?

I filler o "riempitivi" a base di acido ialuronico vengono impiegati nella medicina estetica per la riarmonizzazione del volto e correggere inestetismi. Con il passare degli anni, oltre alla formazione delle tanto temute rughe, assistiamo ad una naturale e fisiologica perdita dei volumi del volto. Questo trattamento trova il suo impiego in quei casi di visi svuotati dall'invecchiamento, restituendo, in modo naturale, le forme perdute.

 

Le zone che possono essere tratte sono le seguenti:

  • Trattamento dei solchi nasogenieni, delle rughe periorali o cosidetto "codice a barre".
  • Trattamento del mento e zigomi, correggendo le proporzioni e volumi.
  • Rimodellamento delle labbra, ridefinendone il contorno o donando un nuovo volume alle labbra.
  • Trattamento del naso, per correggere e armonizzare il profilo.

 

Risultati:

  • Ripristino dei volumi.
  • Ridefinizione dei contorni.
  • Riempimento delle rughe.

 

Informazioni generali per il trattamento filler con acido ialuronico:

  • Durata media: 15-30' minuti.
  • Anestesia: nessuna o topica (crema anestetica).
  • Dopo il trattamento: ripresa della vita sociale immediata.
  • Efficacia: 6-12 mesi.

 

Come avviene il trattamento?

Si fa accomodare il paziente e l'area da trattare viene detersa e disinfettata. Il trattamento vero e propio consiste nell'effettuare piccole iniezioni nel derma -intradermiche- che hanno come scopo principale il ripristino di volumi del volto e la correzione delle zone cutanee segnate dalle rughe. Una volta finito il trattamento sarà applicato un impacco freddo per ridurre al minimo i disagi.

 

Risposte al trattamento:

Immediatamente dopo il trattamento può essere normale normale la comparsa di lieve edema, leggero arrossamento e sensazione di prurito nella zona trattata.

Dolore transitorio nella sede di impianto.

Talvolta possono comparire piccoli ematomi o ecchimosi dovuti all'infiltrazione con l''ago, che possono essere mascherati con l'applicazione di correttore.

Solitamente questi disagi sono temporanei, tendono a scomparire qualche ora dopo il trattamento.

 

Dopo il trattamento:

Possibilmente il paziente dovrebbe evitare (entro le prime 24 ore) esercizio fisico intenso, esposizione intensa al sole e al caldo (potrebbe causare rossore, infiammazione e/o prurito nelle sedi di iniezione) e assunzione di alcolici.

E' possibile truccarsi poche ore dopo il trattamento se non ci sono complicazioni.

Può essere opportuno applicare impacchi freddi la sera successiva al trattamento.

 

Controindicazioni:

Gravidanza. Allattamento. Infezione herpes virus in fase attiva Malattie autoimmuni (Lupus, Sclerodermia, Artrite Reumatoide etc).

 

Inconvenienti ed effetti collaterali:

  • Dolore (lieve quello dato dall'ago).
  • Ematomi ed ecchimosi (provocato da piccoli vasi che possono rompersi duranti le iniezioni. Si applica ghiaccio locale e nel giro di qualche giorno scompaiono.

 

Vantaggi:

  • Esecuzione ambulatoriale.
  • Non necessita anestesia, al limite anestesia locale.
  • Ripresa fin da subito la normale vita sociale e lavorativa.
  • Risultato naturale con rimodellamento progressivo.
  • Trattamento ideale per chi non vuole sottoporsi ad interventi chirurgici o cambiamenti troppo improvvisi.
  • Ritorno alla condizione iniziale in caso di mancata soddisfazione rispetto al nuovo aspetto ottenuto, dovuto che l'acido ialuronico è riassorbibile.
  • Investimento contenuto.
  • Non sono necessarie preparazioni particolari prima del trattamento.

 

Svantaggi:

  • Durata limitata ad alcuni mesi (da 6 a 12) e deve essere ripetuto.

 

DOMANDE FREQUENTI

1) Quanto dura un filler e quante sedute sono necessarie?

L'acido ialuronico essendo una molecola biocompatibile, e per tanto riassorbibile, verra riassorbita nel tempo dall'organismo. Per tale ragione la sua azione non è duratura, ma temporeanea.

Mediamente ha una durata che varia dagli 6 ai 14 mesi a seconda delle caratteristiche del acido ialuronico utilizzato, dalle caratteristiche della pelle trattata e dal numero di sedute effettuate.

Sarebbe opportuno non aspettare il totale riassorbimento del prodotto, in modo tale da ripetere il trattamento quando il prodotto è ancora in sede, o almeno in parte, cosicchè l'effetto del primo trattamento possa aggiungersi con quello del secondo, aumentando in questo modo la durata. Di questo passo verrà costruita un "pilastro" e sarà sufficiente un piccolo ritocco ogni 12 mesi per mantenere il risultato raggiunto.

2) Esistono diversi tipi di filler?

Esistono in commercio numerose tipologie di filler, che variano in base alla loro durata, maneggevolezza e naturalezza di risultato. Per questo risulta fondamentale eseguie una visita prima di eseguire il trattamento e affidarsi ad un medico esperto ed a prodotti di ottima qualità.

3) I costi possono variare?

I costi possono variare in base al prodotto utilizzato, alle zone da trattare e quindi dalla quantità di filler di cui si necessita.

4) Posso eliminare l'acido ialuronico una volta che mi è stato iniettato?

L'acido ialuronico è una sostanza che viene riassorbita in modo naturale in circa 10-12 mesi. E' possibile accelerare questo processo attraverso l'applicazione per via iniettiva di una molecola chiamata "Ialuronidasi", presente anche essa normalmente nel nostro organismo, che ha come finalità sciogliere e degradare l'acido ialuronico. Non viene danneggiata la pelle o altri componenti.

5) Posso abbinare il filler ad altri trattamenti?

Si, è possibile abbinare i filler tranquillamente in unica seduta con altri trattamenti, ad esempio, trattamento con botulino o peeling.

6) Posso andare al mare subito dopo il trattamento?

Trascorse almeno 24 ore dopo il trattamento, è possibile esporsi al sole, a meno che non compaiano ematomi dovuti alle iniezioni.

7) Devo utilizzare creme particolari prima e dopo i filler?

Non sono necessare creme particolari prima e dopo il filler.


Contatti





Cliccando Invia si è presa visione dell'informativa sulla privacy