Acne

L'acne é una problematica che colpisce gran parte della popolazione adolescenziale. Purtroppo, molti di questi, eseguono trattamenti "casalinghi" o "fai da te", peggiorando in questo modo notevolmente la situazione, ed in conseguenza creando esiti cicatrizali che condizionano la sfera psicosociale del soggetto.
Nell'origine di questa patologia é molto importante lo stile di vita, collegato strettamente alla secrezione ormonale (ciclo irregolare, ovaio policistico, gravidanza e menopausa), così come il consumo di zuccherri ed il fumo di sigaretta.
Può anche avere origine genetica, batterica o psicologica.
La maggioranza dei casi di acne si manifestano sul viso, causando dermatosi infiammatoria, determinando la comparsa di punti neri, comedoni, dovuti per dilatazione dell'infundibolo follicolare. Questo fenomeno, impedisce la fuoriuscita del sebo prodotto in eccesso, perciò i batteri, -tra cui Propionil bacterium Acnes- e le cellule morte, ostruiscono i follicoli e determinano la comparsa di punti neri. Col tempo, col persistere di questa situazione, in modo progressivo si arriva alla formazione di fenomeni infiammatori come le papule e le pustole.

Come trattare l'acne?

La terapia è multidisciplinare, ed effettuata sia con farmaci, preparati cosmetici, alimentazione, ed eventuali trattamenti medici o chirurgici come peeling chimici o punch-grafting, e l'utilizzo di apparecchiature come fotodermoabrasione con Laser CO2 frazionato, Carbossiterapia, Luce pulsata, Radiofrequenza, ed altri.
Lo scopo principale è ridurre il rischio di cicatrici ed inestetismi della sulla pelle.


Trattamento Cicatrici di Acne

La cicatrice è un esito normale dato dalla guarigione dei tessuti dopo un questi hanno subito un insulto.
Esistono diverse procedure che a seconda del singolo caso può essere utilizzata.


PUNCH-GRAFTING
E' una procedura di tipo ambulatoriale che viene eseguita in anestesia locale. Consiste nel sollevamento di ciascuna cicatrice introflessa attraverso una piccola incisione circolare eseguita attraverso un particolare bisturi di forma cilindrica.
  • Anestesia: locale
  • Durata: 30-60 minuti.
  • Procedura: 
    • incisione di ogni cicatrice.
    • sollevamento cicatrice fino al piano della cute sana circostante.
Post-Operatorio:
  • Leggero gonfiore.
  • Cerottini di copertura nelle zone trattate per 7 giorni.
  • Formazione di piccole cicatrici e minuscoli rilievi di pochi millimetri che sarà possibile correggere con un successivo trattamento fotoabrasivo con laser CO2 nel caso fosse necessario.


FOTODERMOABRASIONE CON LASER CO2 FRAZIONATO


E' un trattamento ambulatoriale che si esegue in anestesia locale e con possibile blanda sedazione. Consiste nel levigare la pelle attraverso l'utilizzo del raggio laser. 
E' possibile correggere gli esiti acneici cicatriziali più superficiali, ma anche gli esiti dati dal "punch" eseguito precedentemente.
  • Anestesia: locale o locale con sedazione blanda.
  • Durata: 30-60 minuti.
  • Procedura:
    • diversi passaggi di raggio laser sulla cute.
    • applicazione sulla pelle con unguento antibiotico
Post-Operatorio:
  • Prime 24 possibile bruciore.
  • Primi 7-10 giorni: applicazione di unguento antibiotico. Gonfiore e secrezioni della pelle. Formazione di croste.
  • Fino a 2-3 mesi: 
    • rossore della pelle.
    • astensione esposizione solare e temperature estreme





Cliccando Invia si è presa visione dell'informativa sulla privacy